Cilento

Cilento

Cilento

Fra riserve naturali e oasi marine

Il Cilento è una terra riccamente complessa dal punto di vista geomorfologico e paesaggistico: itinerari naturalistici che non hanno uguali, grazie alla varietà fisica e biologica della fauna e della flora, legata ad una posizione geografica di transizione tra il centro e il meridione della Penisola. Cammineremo circondati dalla macchia mediterranea, mirto, lentisco e cisto, alla presenza di enormi massi di arenaria, con un panorama verso baie nascoste che si fondono con l’azzurro del mare. Sparsi si vedono alberi di olivo che nascondono ruderi di casolari in pietra locale che ci raccontano la storia recente della vita contadina.

itinerario giornaliero

  • Ritrovo dei partecipanti alle stazioni ferroviarie di Trento o Rovereto per treno fino a Paestum. Visita guidata del parco archeologico, un sito di estrema importanza storica: dal Paleolitico, a colonia greca, poi lucana e infine romana. Nel 1998 l’Unesco lo ha riconosciuto e inserito nell’elenco Patrimonio dell’Umanità, insieme al Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Arrivo in hotel, assegnazione camere, cena e pernottamento.

  • Prima colazione e rilascio camere. Il sentiero parte da due antiche cascine, lungo la strada
    del Principe, dove erano posizionati numerosi ponticelli in pietra. Dalla località di Trentova
    (baia più rinomata dell’intero territorio comunale, che rientra in un oasi naturalistica)
    percorrendo un sentiero a anello che si sviluppa tra il verde della macchia mediterranea e
    il blu del mare (nelle vicinanze dell’area marina protetta del comune di Castellabate), lungo
    la storia del promontorio di Tresino, grazie alla presenza di numerose case coloniche e
    fontanili, usati entrambi una volta come case e rifornimenti di acqua dai contadini e i
    pastori che vivevano in quella zona. Alla fine dell’escursione , possibilità di rimanere in spiaggia per il bagno oppure ci spostiamo in un’azienda vitivinicola per una visita con degustazione di prodotti tipici. Arrivo in hotel, assegnazione camere, cena e pernottamento.

  • Prima colazione. Inizieremo con il Parco Archeologico di Elea-Velia dove ci attenderà una piacevole passeggiata escursionistica all’interno di quella che fu una delle città stato più ricche della Magna Grecia. Dopo questa affascinante immersione nella storia antica, andremo alla scoperta dei piccoli borghi di pietra ai piedi del Monte della Stella nel Cilento più autentico: Amalafede, Guarrazzano o stella Cilento. Possibilità di visitare due ceramisti nel loro laboratorio, simbolo di una lontana tradizione locale. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

  • Prima colazione. Oggi proseguiamo la scoperta del Cilento con uno dei posti più belli: si
    parte nei pressi della località di fiume freddo, da dove, inizia la salita al monte Gelbison
    tramite il sentiero denominato dei pellegrini, in onore dei numerosi pellegrini che nel
    periodo dell’apertura del santuario (ultima domenica di maggio – seconda domenica di
    ottobre) lo percorrono in devozione della Madonna. Il sentiero si presenta quasi
    completamente in pietra e gradoni. Lungo la salita per la vetta, numerosi sono i terrazzini
    panoramici che si affacciano sulla zona costiera del Cilento (da Acciaroli a Capo Palinuro,
    con la possibilità nelle giornate limpide, di ammirare anche le isole Eolie). Dalla vetta si
    può ammirare il Cervati (la cima più alta della Campania), la catena degli Alburni e il
    monte Bulgheria. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

  • Prima colazione e trasferimento a Camerota. Inizieremo a camminare dal Porto del piccolo
    borgo. Il percorso si svilupperà su uno dei tratti costieri più rinomati dell’intero parco
    nazionale del Cilento, fino ad arrivare alla Baia degli Infreschi passando per le calette di
    Pozzallo e Cala Bianca (dichiarata nel 2013 una delle spiagge più belle d’Italia). Il ritorno
    al luogo della partenza dell’escursione avverrà in barca (meteo permettendo), occasione
    per visitare via mare le numerose grotte presenti lungo la costa. Rientro in hotel, cena e
    pernottamento.

  • Prima colazione e rilascio camere. Ci sposteremo con bus verso la Certosa di San Lorenzo (Patrimonio Unesco), conosciuta come Certosa di Padula, uno dei posti più belli del Cilento, meta del turismo religioso in Campania. Il complesso in stile architettonico prevalentemente barocco conta circa 350 stanze ed occupa una superficie di 51.500 m² di cui 15.000 impegnati solo dal chiostro, il più grande del mondo. Grazie alla sua vasta estensione, è seconda solo alla Certosa di Grenoble in Francia e comprende tre chiostri, un giardino, un cortile e una chiesa. Transfer verso la stazione ferroviaria, per il treno di rientro a Rovereto e Trento.

panoramica informativa

Trekking
livello
Medio
quando
Da giovedì 25 a martedì 30 novembre
durata
6 giorni / 7 notti

quota e info

690,00/pers. in doppia (min. 18 persone)
richiedi / prenota
  • biglietto treno in seconda classe andata/ritorno;
  • sistemazione in hotel 3 stelle, in camere con servizi privati;
  • trattamento mezza pensione (dalla cena del primo giorno alla colazione del sesto giorno – i pasti potrebbe essere in ristoranti convenzionati nella vicinanze);
  • trasferimento in mini-bus fino al punto di inizio o dal punto di fine dei trekking;
  • escursione con rientro in barca;
  • nostro incaricato ufficio;
  • guide ambientali locali autorizzate;
  • assicurazione medico-bagaglio
  • pranzi non indicati;
  • bevande;
  • ingressi (calcolare circa 25€ pp);
  • assicurazione annullamento, incluso contagio Covid;
  • tassa di soggiorno (ove prevista);
  • mance;
  • extra personali e tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”.

Assicurazione contro annullamento obbligatoria € 40,00 da versare alla prenotazione

Supplemento per numero inferiore di partecipanti (minimo 11 persone) € 160,00 per persona

Sistemazione in camera singola (su richiesta, disponibilità limitata) € 150,00

Tariffa garantita per iscrizioni entro il 14 settembre con versamento acconto € 190,00

L’organizzazione si riserva, qualora si configurino condizioni impreviste e/o imminenti, di variare l’ordine e lo svolgimento delle visite e/o le località di pernottamento, garantendo comunque l’integrale svolgimento del programma nella sua sostanza.

per viaggiare a ritmo lento

perché sceglierci?

per viaggiare a ritmo lento

per viaggiare in compagnia

perché sceglierci?

per viaggiare in compagnia

Per viaggiare in sicurezza

perché sceglierci?

Per viaggiare in sicurezza

Per gli hotel scelti e testati da noi

perché sceglierci?

Per gli hotel scelti e testati da noi

Per avere zero pensieri

perché sceglierci?

Per avere zero pensieri