Abruzzo

Abruzzo

Abruzzo

I 100 anni del PNALM

Il PNALM cioè il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, riconosciuto dallo Stato a gennaio 1923, è il patriarca di tutti i parchi italiani, una delle aree montane più ricche di fauna di tutto l’Appennino. La parte abruzzese ricopre l’80% del territorio, segue il Lazio con il 18%, infine il Molise con il 12% e si sviluppa lungo una serie di catene montuose comprese fra 900 / 2250 mt . Il fenomeno geologico prevalente è il carsismo, profonde e ripide gole. vari corsi d’acqua, laghi. Il successo del PNALM risiede anche nel fatto di aver saputo coniugare la conservazione dell’ambiente naturale con lo sviluppo socio-economico delle comunità locali; ci sono 24 paesi distribuiti fra le tre regioni: 5 di essi (Pescasseroli, Opi, Villetta Barrea, Civitella Alfedena e Barrea) hanno il centro abitato immerso completamente nel Parco.

itinerario giornaliero

  • Ritrovo dei partecipanti nelle località previste e partenza con bus verso Civitella Alfedena/Villetta Barrea (707 km – 7h 10 + pause obbligatorie). Visita del borgo più piccolo del Parco, briefing introduttivo con la guida sulla storia del parco. Assegnazione camere, cena e pernottamento.

  • Prima colazione. Oggi percorriamo un sentiero che raggiunge il lago attraverso belle faggete. Il lago è l’unico di originale naturale e carsica, presente nell’area protetta, e cambia con i colori circostanti delle montagne e del cielo.. non si vedrà due volte uguale; si trova in una zona tra le più popolate di animali selvatici del Parco: lupo, cervo, camoscio, rapaci, picchi.  Proseguiamo in discesa attraverso il bosco di Monte Serrone con splendidi affacci e balconi sul canyon del Rio torto e da lontano il Lago della Montagna Spaccata. Rientro in hotel, cena e pernottamento

  • Prima colazione. Oggi scopriremo il luogo che ha fatto la storia del Parco, una riserva integrale istituita per conservare come uno scrigno questo territorio ad alto pregio naturalistico. Cammineremo lungo il tratturo della Camosciara, passando per Colle Jajacque per arrivare fino al Rifugio Belvedere della Liscia; ammireremo l’anfiteatro naturale della Camosciara formato da spettacolari pareti di roccia calcarea, soprattutto dolomia che dà luogo alle classiche forme del carsismo in superficie e sotterraneo. Rientro in hotel, cena e pernottamento

  • Prima colazione. Il paesaggio di oggi ricorda gli ambienti alpini: lungo le sponde del torrente Fondillo, spiccano salici e bellissime faggete, residui di rimboschimento a pino nero, larice e abete rosso, alternandosi a radure ricchissime di fioriture. Notevole la fauna, caratterizzata dalla presenza dell’Orso bruno marsicano (simbolo/ logo del parco). Tra boschi secolari, torrenti e ampie radure, arriveremo alla suggestiva Grotta delle Fate: generata dall’erosione dell’acqua, è una cavità naturale bassa e lunga dalla quale sorga un’acqua trasparente; qui una leggenda narra che le fate si divertivano a giocare con l’acqua della sorgente. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

  • Prima colazione e rilascio camere. A piedi dall’hotel, verso la Valle Iannanghera attraversando un fitto bosco che si apre ad una radura dove scorre la fresca sorgente del torrente omonimo. Un’immersione finale nella natura del Parco percorrendo nel tratto di rientro il sentiero che conduce a Colle Ciglio e costeggiando il lago di Barrea, ci riporta a Civitella Alfedena. Rientro con bus alle località previste con arrivo in tarda serata.

panoramica informativa

Trekking
livello
Medio
quando
Da lunedì 12 a venerdì 16 settembre 2022
durata
5 giorni/4 notti

quota e info

Da definirsi In doppia, min. 20 persone
richiedi / prenota
  • sistemazione in hotel 3 stelle tra Alfedena/Barrea/Pescasseroli, in camere con servizi privati ;
  • trattamento mezza pensione (dalla cena del primo giorno alla colazione del quinto giorno – i pasti potrebbe essere in ristoranti convenzionati nella vicinanze);
  • bus GT a disposizione per l’intero itinerario; nostro incaricato ufficio;
  • guida ambientale autorizzata locale;
  • assicurazione medico-bagaglio.
  • pasti non indicati, bevande;
  • ingressi- entrata al parco (calcolare circa ?? € pp),
  • assicurazione annullamento, eventuale copertura facoltativa per annullamento da contagio Covid
  • tassa di soggiorno (ove prevista);
  • mance, extra personali e tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”.

Assicurazione obbligatoria annullamento* € ?? da versare alla prenotazione (*escluso contagio da Covid)

  • Supplemento per numero inferiore di partecipanti (minimo 14 persone) € ??,00 per persona
  • Supplemento camera singola € ??,00 (su richiesta, disponibilità limitata)

Quota garantita per prenotazioni entro il 10 luglio con versamento acconto € ??00

L’organizzazione si riserva, qualora si configurino condizioni impreviste e/o imminenti, di variare l’ordine e lo svolgimento delle visite e/o le località di pernottamento, garantendo comunque l’integrale svolgimento del programma nella sua sostanza.

per viaggiare a ritmo lento

perché sceglierci?

per viaggiare a ritmo lento

per viaggiare in compagnia

perché sceglierci?

per viaggiare in compagnia

Per viaggiare in sicurezza

perché sceglierci?

Per viaggiare in sicurezza

Per gli hotel scelti e testati da noi

perché sceglierci?

Per gli hotel scelti e testati da noi

Per avere zero pensieri

perché sceglierci?

Per avere zero pensieri